Mangia e bevi · Storie · Turismo

Napoleone a Vilnius

Napoleone Bonaparte (Napoleonas Bonapartas in lituano) è stato due volte a Vilnius.A distanza di pochi mesi l'una dall'altra, ma in momenti molto diversi della sua vita e della sua Francia: l'epoca della speranza, dell'ambizione e del trionfo, primail tempo della tragedia, della disillusione e della fine, dopo La sua presenza è stata rappresentata in varie… Continue reading Napoleone a Vilnius

Società · Turismo

Un bacio appassionato, con anche del ‘fumo’ (dire fare visitare in Lituania #16)

Forse non tutti sanno che si trova a Vilnius uno dei graffiti più fotografati virali al mondo, tra quelli dipinti in questo secolo. Rappresenta Putin e Trump in lieta armonia tra di loro.Più nello specifico: I due Presidenti si guardano negli occhi, vicini viciniDonald tiene stretto Vladimir per la nuca, con affetto e piglio testosteronico… Continue reading Un bacio appassionato, con anche del ‘fumo’ (dire fare visitare in Lituania #16)

Società · Turismo

Il più bell’Albero di Natale d’Europa

Esattamente un anno fa, a Vilnius non si parlava d'altro: l'Albero di Natale (Kalėdų eglė) della Piazza della Cattedrale era stato selezionato come il più bello d'Europa, e tra i più affascinanti del mondo. (Non ho ancora capito chi avesse organizzato la competizione, né chi avesse votato. Ma non è così importante, a dire il vero.) … Continue reading Il più bell’Albero di Natale d’Europa

Storie · Turismo

Trakai e il suo castello sul lago (dire fare visitare in Lituania #15)

  Trakai è una località a circa 30 km da Vilnius. Conta, oggi poco, più di 5.000 abitanti, ma secoli fa è stato uno dei centri più importanti della Lituania. Il suo castello è una delle mete turistiche più belle e visitate del Paese. Si trova in una regione di laghi - più di 200, collegati tra… Continue reading Trakai e il suo castello sul lago (dire fare visitare in Lituania #15)

Storie · Turismo

Elektrėnai, e il suo luna-park abbandonato (dire fare visitare in Lituania #13)

Elektrėnai è una cittadina di 14.000 abitanti, a 50 km da Vilnius e da Kaunas. E' uno dei Comuni più nuovi della Lituania: è stato formalmente istituito soltanto nel 2000. La sua storia è recente e inizia con una precisa 'data di nascita': il 18 aprile 1960. Quel giorno si decise di costruire una grande… Continue reading Elektrėnai, e il suo luna-park abbandonato (dire fare visitare in Lituania #13)

Società · Storie · Turismo · Vita di ogni giorno

Diavoli, forti, graffiti e funicolari: La mia Kaunas (dire fare visitare in Lituania #12)

Kaunas è la più lituana delle città della Lituania. Ha vari aspetti in comune con Vilnius; numerose anche le differenze. Il confronto e la competizione tra le due 'capitali' sono uno degli hobby preferiti del Paese. Ci sono molte cose da visitare a Kaunas, anche grazie ad un progetto di marketing territoriale ben sviluppato (meglio… Continue reading Diavoli, forti, graffiti e funicolari: La mia Kaunas (dire fare visitare in Lituania #12)

Storie · Turismo

La pietra dei miracoli (dire fare visitare in Lituania #11)

A Vilnius, davanti alla Cattedrale di San Casimiro dedicata ai Santi Stanislao e Ladislao, al cui interno è la bellissima cappella di San Casimiro, c'è la pietra dei miracoli. Non è facile da trovare - la piazza è infatti maestosa e la pietra è piuttosto piccola. Si tratta di una piastrella del selciato, quadrata, non sporgente,… Continue reading La pietra dei miracoli (dire fare visitare in Lituania #11)

Cose · Società · Storie · Turismo

San Casimiro e la sua fiera (dire fare visitare in Lituania #10)

San Casimiro 4 marzo: la Chiesa Cattolica festeggia San Casimiro, patrono della Lituania. In lituano Casimiro è Kazimieras, ma quassù il Santo è oggi meglio conosciuto con il diminutivo di Kaziukas (... Casimirino?). Casimiro nasce nel 1458, a Cracovia. Figlio del re di Polonia, ma di origine lituana. Ricco, giovane, di straordinaria bellezza, ammirato e corteggiato. Casimiro riserva… Continue reading San Casimiro e la sua fiera (dire fare visitare in Lituania #10)

Mangia e bevi · Turismo · Vita di ogni giorno

Il piatto del giorno (cose che mai più senza #9)

Succede ovunque, anche a Vilnius: la maggior parte dei lavoratori pranza fuori casa. La pausa di metà giornata è però anticipata rispetto all'Italia: il mezzogiorno lituano, infatti, inizia alle 11 e si conclude verso le 13:30. Non sorprende, quindi, che per i mediterranei sia un'arditissima impresa riuscire a mangiare assieme agli autoctoni. In centro-città sono… Continue reading Il piatto del giorno (cose che mai più senza #9)