Lingua · Storie · Vita di ogni giorno

Apologia della lingua lituana

Imparare la lingua lituana è un'impresa ardua.Si tratta però di una sfida che vale ogni difficoltà, mal-di-testa, frustrazione e improperio che provoca. Vediamo perché. Il Lituano è parlato da circa 4 milioni di persone e non è incluso nelle 100 lingue più parlate sul pianeta Terra.Una lingua complicata parlata in una piccola nazione. Un gioiello… Continue reading Apologia della lingua lituana

Lingua · Vita di ogni giorno

Gioie e dolori del genitivo

Forse perché sono arrivato al Lituano dopo essere passato per il Tedesco. Sì, credo dipenda da questo. Ricordo che la prof di Tedesco, alle superiori, ci spiegò il genitivo soltanto dopo due anni di studio. Lo fece dopo aver affrontato tutti gli altri casi, e con una certa solennità ("Oggi, ragazzi, spero siate finalmente pronti… Continue reading Gioie e dolori del genitivo

Lingua · Società · Statistiche · Storie · Vita di ogni giorno

Tra Lituania e Polonia (confronti #5)

Lituania e Polonia sono Paesi confinanti e, in quanto tali, da sempre in relazione tra di loro. La storia del loro rapporto è lunga, ricca, con punti sia positivi che dolorosi; alcuni sono tuttora controversi. Il loro rapporto è modellato sia dagli eventi storici veri e propri, che da aneddoti e stereotipi. Eventi storici Lituania… Continue reading Tra Lituania e Polonia (confronti #5)

Lingua

Linksmų Kalėdų, Buon Natale! (lituano for dummies #7)

Anche in Lituania è finalmente arrivato il Natale, sebbene le temperature siano stabilmente sopra lo zero in questi giorni - niente "White Christmas" quest'anno, purtroppo. Ricevimenti, feste, auguri, regali, cene e pranzi: ci serve, più che mai, un vocabolario di sopravvivenza! Partiamo dagli auguri di base: "Buon Natale!" si dice Linksmų Kalėdų! (linx-mu ca-lé-du); se si desidera… Continue reading Linksmų Kalėdų, Buon Natale! (lituano for dummies #7)

Lingua · Società · Storie · Vita di ogni giorno

Di Kaunas e di Vilnius (confronti #4)

- Ciao, parli qualche parola di russo? - Assolutamente no, io vengo da Kaunas! Questo dialogo, realmente accaduto, suona forse paradossale alle orecchie di un italiano; è invece pienamente comprensibile per un lituano, perché tocca una delle caratteristiche distintive di questa città. Kaunas (kòu-nas, con la *o* a metà strada tra la *o* e la *a*), con… Continue reading Di Kaunas e di Vilnius (confronti #4)

Cose · Lingua · Mangia e bevi · Società · Storie · Vita di ogni giorno

Raffaele | ‘LithuanianInside’ (Italo-lituani #2)

Raffaele [che è anche l'autore di questo blog] si è trasferito a Vilnius 6 mesi fa. Ha scelto di venire quassù per lavorare per un'organizzazione europea; ci era già stato, un paio di volte, per dei colloqui di selezione. E' contento di aver preso questa decisione, e di essere venuto proprio nella Capitale, sebbene la… Continue reading Raffaele | ‘LithuanianInside’ (Italo-lituani #2)

Cose · Lingua · Società · Vita di ogni giorno

Di Parigi e di Vilnius (confronti #2)

Per motivi di lavoro, ho avuto l'opportunità di andare per qualche giorno a Parigi. La mia prima volta nella capitale francese. E' stata un'esperienza bella e coinvolgente; a tratti anche travolgente e impegnativa, soprattutto per la mole di persone e traffico che ho incrociato - dopo un quadrimestre a Vilnius, non ero più abituato al… Continue reading Di Parigi e di Vilnius (confronti #2)

Lingua · Società

Gerai, Terminatoriau! (lituano for dummies #6)

Il lituano è una lingua antica. Ma c'è di più: il lituano è una lingua che non si modernizza; che molto poco si meticcia con il resto del mondo; che non copia pressoché nulla di ciò che proviene oltre-confine. Non ne conosco, precisamente, i motivi. Me ne vengono in mente un paio, probabilmente collegati tra… Continue reading Gerai, Terminatoriau! (lituano for dummies #6)

Lingua · Turismo

T’amo (lituano for dummies #5)

Sulle sponde interne degli argini del fiume Neris, in centro a Vilnius, spiccano due decorazioni fatte coi fiori rossi, l'una posta di fronte all'altra: Aš tave myliu e Ir aš tave. Non passano inosservate, perché sono molto grandi e perché alla fine della seconda troneggia un muscolo cardiaco. Pare siano state ideate e realizzate, qualche tempo fa,… Continue reading T’amo (lituano for dummies #5)

Lingua

Tanti auguri (lituano for dummies #4)

Fare gli auguri è un gesto di cortesia, vicinanza, amabilità. Soprattutto se, per farli, usiamo la lingua della persona festeggiata. Che potrà quindi apprezzare i nostri impegno, sollecitudine, diligenza. Ecco quindi tre auguri sempre graditi: Su gimtadienu! (su ghim-tà- dié-nu!, con la *s* di somaro): "Buon compleanno!" Sėkmės! (sec-més!, con la *c* di casa): "Buona… Continue reading Tanti auguri (lituano for dummies #4)