Lingua · Vita di ogni giorno

Gioie e dolori del genitivo

Forse perché sono arrivato al Lituano dopo essere passato per il Tedesco. Sì, credo dipenda da questo. Ricordo che la prof di Tedesco, alle superiori, ci spiegò il genitivo soltanto dopo due anni di studio. Lo fece dopo aver affrontato tutti gli altri casi, e con una certa solennità ("Oggi, ragazzi, spero siate finalmente pronti… Continue reading Gioie e dolori del genitivo

Mangia e bevi · Turismo

Lo Šakotis (dire fare visitare in Lituania #9)

Lo Šakotis (scià-co-tis) è un dolce che celebra il trionfo della termodinamica. La traduzione in italiano è 'Albero frondoso'. Ha una forma molto bella e peculiare. Si presenta come un cilindro, con un buco in mezzo e mille sporgenze di un paio di centimetri. Sembra una pila di stelle. Di colore giallo e marroncino, non è… Continue reading Lo Šakotis (dire fare visitare in Lituania #9)

Storie · Turismo

Marijampolė (dire fare visitare in Lituania #8)

Marijampolė (ma-rii-ampo-lé) è una cittadina di quasi 50.000 abitanti nel sud della Lituania, ai confini con la Polonia e l'exclave russa di Kaliningrad. E' industriale, tranquilla e benestante. Dista circa 140 km da Vilnius ed è [abbastanza] facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. Col treno si cambia a Kaunas e la tratta finale è di… Continue reading Marijampolė (dire fare visitare in Lituania #8)

Statistiche

La preoccupazione più grande (statistiche lituane #6)

Qual è la preoccupazione più grande dei lituani? La disoccupazione? L'immigrazione? La sanità? L'aumento dei prezzi? Il terrorismo? Le pensioni? La criminalità? I temi dell'ambiente, del clima, dell'energia? La casa? Il debito pubblico? Le tasse? Secondo Eurobarometro, a novembre 2017 ciò che preoccupa principalmente i lituani è chiaramente l'inflazione: il 65% ritiene, infatti, che questo… Continue reading La preoccupazione più grande (statistiche lituane #6)

Storie

11-13 gennaio 1991

In questi giorni, a Vilnius, è un fiorire di celebrazioni pubbliche. Mostre, concerti, discorsi e dibattiti, falò, gare podistiche e marce non competitive, spettacoli pirotecnici - tutti eventi organizzati, spesso con bandiere e inni, per ricordare gli eventi di 27 anni fa. Dall'11 al 13 gennaio 1991 si consumò infatti, drammaticamente, la frattura definitiva dall'URSS.… Continue reading 11-13 gennaio 1991

Cose · Mangia e bevi · Società · Vita di ogni giorno

Tre piccole cose che amo di te (cose che mai più senza #6)

Cara Vilnius, mi fai venire in mente la bellissima poesia di Stefano Benni: sono tante, infatti, "le piccole cose che amo di te". Per me sono grandi. Oggi, ripensando ai miei nove mesi già trascorsi qui con te, me ne vengono in mente tre. Le cover Mi piacciono molto le musiche di sottofondo che trasmetti… Continue reading Tre piccole cose che amo di te (cose che mai più senza #6)